La protesi di Alluce

'

Anche l’articolazione fra il metatarso e l’alluce può andare incontro ad un processo artrosico. Le fratture articolari, gli esiti di correzione di alluce valgo, l’alluce rigido, possono comportare un consumo della cartilagine articolare a livello dell’alluce. Il paziente lamenta dolore ed una limitazione del movimento soprattutto in dorsiflessione, talvolta vi può essere una deviazione dell’alluce.

La diagnosi permetterà di accertare il grado di degenerazione articolare ed indirizzare verso il trattamento più appropriato.

Nelle forme moderate-severe la chirurgia permette di risolvere il sintomo dolore. Le possibilità sono due: l’artrodesi o la protesi. Con la prima soluzione si procede nel rimuovere la cartilagine articolare che riveste le estremità ossee e, attraverso l’uso di 1 o 2 viti, si favorisce la fusione delle ossa. Il movimento è abolito ed il dolore cessa. Con la seconda opzione, la protesi di alluce, le superfici ossee verranno rivestite da una lamina di titanio e da un disco plastico, in polietilene. La protesi permette di conservare la lunghezza originale dell’alluce, l’aspetto non risulta alterato ed il movimento viene preservato.

E’ SEMPRE PREFERIBILE LA SECONDA SCELTA, QUELLA DELLA PROTESI.

Conservare il movimento dell’alluce permetterà al paziente di poter indossare anche scarpe con un piccolo tacco e si preserva l’articolazione distale dell’alluce da un eventuale sovraccarico funzionale. Ovviamente nel tempo vi può essere una riduzione del grado di movimento ma vi è sempre tempo per convertire una protesi in una artrodesi ove si rendesse necessaria questa scelta estrema.

La protesi di alluce richiede una strumentario psecifico per lavorare sulle piccole ossa del piede, l’anestesia sarà spinale o locale superselettiva. La sera dell’intervento chirurgico si potrà rientrare a casa, con una semplice medicazione a livello della ferita chirurgica. La deambulazione è concessa fin da subito con eventualmente l’uso di un bastone. Per la ripresa di una deambulazione completa occorrerà aspettare le 3-4 settimane. 

Uomo di 70 anni con grave degenerazione articolare: impianto di artroprotesi totale di alluce.